//Simulazione e progettazione 4.0 conquistano il MECSPE 2018

Simulazione e progettazione 4.0 conquistano il MECSPE 2018

Non è di certo una sorpresa che la tecnologia oggi rivesta un ruolo così importante nelle aziende, da essa infatti dipende il successo stesso della società sul mercato. Indubbiamente una delle tecnologie chiave per moltissime aziende sono i software CAE (Computer Aided Engineering) di progettazione. Questi software nacquero con lo scopo di risolvere problemi tecnologici attraverso il calcolo numerico, oggi sono divenuti un elemento fondamentale per la competitività delle imprese e per il successo dei nuovi prodotti lanciati sul mercato.

In occasione della fiera annuale dedicata all’industria manifatturiera MECSPE che si è svolta dal 23 al 25 Marzo a Parma, è stata allestita la piazza della Simulazione e della Progettazione 4.0. Quest’area della fiera è stata interamente dedicata allo sviluppo e alla progressiva implementazione della Computer Aided Engineering e dei suoi software. In quest’area tematica sono stati tenuti diversi workshop e seminari di carattere divulgativo, approfondimenti tecnici, presentazioni e dimostrazioni di prodotti, è stato inoltre affrontato il tema della digitalizzazione e dei processi di sviluppo prodotto. Sono stati inoltre presentati anche risultati e testimonianze di aziende che hanno implementato e sfruttato questa tecnologia con successo.

Le tematiche trattate sono state molte: sviluppo digitale di prodotto; progettazione 3D e Virtual Reality; simulazione CAE (FEM, CFD, DEM…) e prototipazione virtuale; augmented reality; design per l’Additive Manufacturing; ottimizzazione; simulazione strutturale; simulazione di processo; simulazione multifisica; system based simulation; formazione.

Questa piazza è nata dall’idea di Matteo Vettori, ingegnere e principale coordinatore di quest’area tematica. L’obbiettivo era quello di portare a MECSPE il mondo della simulazione e della progettazione, vista la progressiva importanza che questa tecnologia ricopre nella vita di un’azienda. La prima piazza è stata tenuta ben 6 anni fa; oggi le aziende che hanno partecipato sono state più di una dozzina e hanno dato il loro contributo anche il Politecnico di Milano e l’Università di Parma.

Quest’area della fiera ha visto crescere progressivamente i suoi partecipanti e di anno in anno riesce a raccogliere un consenso sempre maggiore a dimostrazione di come questa tecnologia stia diventando, per sempre più aziende, un punto di fondamentale importanza che non può essere ignorato, ma bensì valorizzato e sviluppato.